Prezzi materassi memory: quando il costo fa la differenza?

Negli ultimi anni sono sempre più diffusi i materassi memory, famosi per la loro ergonomia, comodità e benefici che sono in grado di conferire alla colonna vertebrale. Ma come sono realizzati e perché hanno un costo superiore rispetto ad alcuni modelli di materassi tradizionali?

Il materasso memory foam, è un materasso che ha la caratteristica di adattarsi alla forma del corpo, in questo modo, durante tutto il sonno, verrà mantenuta una postura corretta e naturale. A differenza dei vecchi materassi a molle, infatti, si scongiura il rischio di dormire su una superficie troppo dura o troppo morbida a discapito della salute della nostra colonna vertebrale. Riducendo i punti di pressione, inoltre, il materasso memory permette di non gravare sui punti di appoggio del nostro corpo e a non peggiorare stati infiammatori delle articolazioni già in atto.

Il prezzo dei materassi memory può risultare più alto rispetto ad alcuni modelli di materassi tradizionali a molle. Tuttavia, in commercio ne esistono alcuni a prezzi molto accessibili, solitamente composti da materiali di bassa qualità. Il rischio nel risparmio sull’acquisto del materasso non solo potrebbe influire sulla qualità del sonno e del riposo ma anche sulla durata del materasso stesso. Un altro problema dei materassi di bassa qualità è che potrebbero trattenere l’umidità, con conseguente insorgenza di muffe e cattivi odori. Un materasso in memory di buona fattura è realizzato in modo da non trattenere l’umidità, grazie alle cellule aperte che rendono il materiale più traspirante.

Composizione del materasso memory

Il materasso memory è composto da uno strato di schiuma di poliuretano che è in grado di assorbire la pressione esercitata dal corpo, adattandosi quasi perfettamente a ogni tipo di corporatura. Lo strato in memory è solitamente solo quello superficiale che può avere uno spessore variabile in base al modello e alle esigenze del singolo consumatore. Gli strati più profondi, infatti, sono costituiti di materiali più rigidi, per dare maggior sostegno al corpo ed evitare che il materasso sia troppo morbido.

Diversi studi hanno dimostrato come la sensazione di comfort avvolgente conferita dal materasso in memory riduca durante la notte i movimenti, sintomo di un riposo migliore e di maggior facilità nel prendere sonno.

Materassi in memory e in lattice: qual è la differenza?

Capita spesso che i materassi in memory vengano confusi con quelli in lattice. Si tratta infatti di materiali diversi, composti entrambi da schiume ma di origine differente. Mentre il lattice naturale deriva dall’albero della gomma, il poliuretano espanso di cui è composto il memory è un prodotto interamente sintetico. Hanno inoltre una diversa reazione al peso, il memory, infatti, riesce a mantenere la forma conferita dal peso per più tempo, tornando allo stato originale più lentamente rispetto al lattice.

Contattaci

Contattaci

captcha

Articoli più recenti

Articoli più letti