Guida a come scegliere un materasso matrimoniale

È arrivato il momento: è necessario acquistare un nuovo materasso matrimoniale. Oggi esistono decine di tipi di materassi differenti ma ognuno di noi ha gusti e abitudini diversi e mettere d’accordo due persone sull’acquisto del materasso non è sempre facile.

Nel precedente articolo abbiamo spiegato come scegliere il materasso giusto, capace di assicurare il corretto sostegno al corpo e garantire un buon riposo. Abbiamo spiegato come il peso corporeo, la traspirazione del materasso, la posizione assunta durante il sonno ed eventuali infiammazioni croniche nella zona lombare o cervicale della colonna, sono fattori di primaria importanza per la scelta del materasso. Dormire su un buon materasso, infatti, favorisce il rilassamento della muscolatura ed attenua le tensioni accumulate durante la giornata.

Esistono diversi tipi di materasso matrimoniale, in memory, in lattice e a molle e ognuno ha caratteristiche particolari in grado rispondere a bisogni ed esigenze differenti.

L’acquisto è più difficile se a usare il materasso saranno due persone, poiché, come già anticipato, bisognerà mettere d’accordo conformazioni fisiche e abitudini differenti.

Materasso memory

Se la coppia è formata da due persone con pesi molto diversi fra loro il materasso in memory è un’ottima soluzione perché è in grado di assorbire il movimento senza disturbare il partner. Se state cercando una soluzione di qualità e che duri nel tempo, è bene sapere che tutti i materassi memory foam sono ergonomici, elastici, molto resistenti e sono i più durevoli. Tuttavia, non tutti i materassi memory sono uguali, ciascuno offre caratteristiche differenti a seconda della densità di materiale utilizzato. Anche se siete già orientati verso un memory foam è bene recarsi in negozio per capire quali dei tanti modelli fa al caso vostro.

Materasso in lattice

Offrono e a un’ottima ergonomia per corporature leggere. Come per il materasso memory, anche quello in lattice è adatto alla coppia con una differenza di peso o una diversa postura notturna. Al contrario, potrebbe non essere adatto a persone che soffrono di obesità, in quanto la schiuma tenderebbe a cedere troppo e i benefici del materasso in lattice non verrebbero sfruttati.

Materasso a molle

Se durante il sonno sentite il bisogno di girarvi e muovervi spesso, ma di norma fate fatica ad eseguire questi movimenti, il materasso a molle potrebbe essere la soluzione migliore, poiché è in grado di offrire un valido aiuto per l’esecuzione dei movimenti. Attenzione al vostro partner però, che potrebbe non gradire la vostra irrequietezza notturna. Una soluzione in grado di conciliare queste necessità è data dai materassi a molle indipendenti ovvero materassi a molle imbottiti anche con memory foam che incide sulla sensazione di morbidezza complessiva e sull’assorbimento dei movimenti.

Contattaci

Contattaci

captcha

Articoli più recenti

Articoli più letti